Tassi asta Bot 3 e 12 mesi balzano, Btp recupera terreno su Bund

mercoledì 11 aprile 2012 13:13
 

MILANO, 11 aprile (Reuters) - Il nuovo collocamento del
Tesoro italiano di 11 miliardi di euro sul tratto a brevissimo
registra per Bot a tre e dodici mesi venduti a rendimenti più
che raddoppiati rispetto al mese scorso a testimonianza di un
clima di fondo radicalmente mutato nel corso delle ultime
settimane. 	
    Sul secondario, intanto, si risollevano ampiamante dai
minimi di ieri i benchmark Btp, il cui differenziale di
rendimento rispetto al Bund tedesco a dieci anni si richiude di
oltre quasi una trentina di punti base per tornare in area 380.	
    A guardare la semplice reazione del mercato il giudizio è
comunque piuttosto univoco: partita a 397 tick da 406 ieri sera,
la forchetta tra decennali Btp/Bund si è portata già prima
dell'asta al di sotto di 390 per poi trovare il minimo intraday
di 377,8.	
    Anche Banca d'Italia si premura di sottolineare che il
rialzo del costo del finanziamento del Tesoro italiano a breve
termine è collegato all'andamento generale del mercato.	
    In un commento ufficiale sull'asta è firmato addirittura
Palazzo Koch indica che "i cospicui aumenti dei rendimenti
registrati nell'asta del Bot di oggi hanno risentito del
riaccendersi delle tensioni sui titoli del debito sovrano
dell'area euro". 	
    Secondo intervento istituzionale da parte del ministro per
lo Svilupppo economico, che preferisce invece concentrarsi sul
movimento dello spread Italia/Germania tornato ieri oltre
quattro punti percentuali pieni.	
    A parere di Corrado Passera, l'aumento del premio al rischio
sui Btp non è in alcun modo legato al procedere della riforma
del mercato del lavoro e l'Italia è più preparata che in passato
a fronteggiare la nuova crisi dell'area dell'euro.
.	
    Intorno alle 12,40 sulla piattaforma TradeWeb
 la forbice Italia/Germania è indicata poco oltre
380 tick da 406 ieri sera in chiusura, mentre a Piazza Affari
l'indice Ftse Mib recupera oltre due punti pieni dopo averne
però ieri persi cinque.    	
    Tornando nello specifico all'asta, da segnalare come il
rendimento del dodici mesi, assegnato per 8 miliardi, sia più
che raddoppiato rispetto all'asta di metà marzo, con un gradino
da 1,405% a 2,840% che lo riporta sui massimi da dicembre.	
    Quanto al tre mesi, la risalita del tasso medio ponderato è
a 1,249%, livello anche in questo caso più che raddoppiato
rispetto a 0,492% di metà marzo, per un coefficiente
bid-to-cover pari a 1,814 dal precedente 2,23.	
    "Il mercato è condizionato non tanto da dinamiche interne
italiane, quanto dai timori sul bilancio spagnolo e da qualche
dato non entusiasmante sulla crescita globale, su tutti i dati
sul mercato del lavoro Usa di venerdì" dice lo strategist Rbs
Biagio Lapolla.	
    "Un rallentamento dell'economia globale rappresenta un
rischio per i Paesi periferici dell'area euro che non potrebbero
compensare il calo della domanda interna dovuto alle misure di
austerity con il traino della domanda estera".	
    Superato l'appuntamento con il brevissimo, che non ha
peraltro accusato problemi di copertura neanche nella fase più
acuta della crisi, il mercato guarda a quello di domani con il
medio-lungo, 3-5 miliardi tra Btp benchmark a tre anni e tre
riaperture di titoli off-the-run a scadenza novembre 2015,
febbraio 2020 e agosto 2023.	
   "L'asta di domani sarà sicuramente più complicata, visto che
il profilo di rischio dei lunghi è diverso dai Bot" aggiunge
Lapolla.	
    "Qualora dovessimo vedere una domanda abbastanza solida, va
comunque considerato che lunedì scadono circa 16 miliardi tra
scadenze e cedole, che dovranno essere reinvestiti. Se
nonostante questo l'asta dovesse andare male, sarebbe
preoccupante per l'Italia".	
                	
========================== 12,40 ============================   	
FUTURES BUND GIUGNO       139,76   (-0,56)         	
FUTURES BTP GIUGNO        101,58   (+1,43)           	
BTP 2 ANNI  (NOV 13)   98,675  (+0,118) 3,161%     	
BTP 10 ANNI (MAR 22)  99,661  (+1,260) 5,515%     	
BTP 30 ANNI (SET 40)  85,529  (+1,796) 6,167%     	
          	
========================= SPREAD (PB)========================== 	
                                                   	
                                               ULTIMA CHIUSURA  	
TREASURY/BUND 10 ANNI    32             36      	
BTP/BUND 2 ANNI           304            312    	
BTP/BUND 10ANNI         381            406      	
 livelli minimo/massimo             377,8-400,0     379,0-405,6 	
BTP/BUND 30 ANNI        377            397    	
SPREAD BTP 10/2 ANNI                    235,4          248,8    	
SPREAD BTP 30/10 ANNI                    65,2           63,2   	
================================================================	
    	
    (Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02
66129854, Reuters messaging:
alessia.pe.thomsonreuters.com@reuters.net)
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia