Lavoro, aziende non rinnoveranno contratti flessibili-Marcegaglia

giovedì 5 aprile 2012 18:34
 

ROMA, 5 aprile (Reuters) - Le aziende dicono che, viste le modifiche apportate dal governo alla riforma del mercato del lavoro e pubblicate oggi, non rinnoveranno i contratti a termine, i contratti a progetto, e le partita Iva.

Lo ha detto la presidente uscente di Confindustria, Emma Marcegaglia, commentando con i giornalisti il testo del disegno di legge da oggi disponibile sul sito del ministero del Welfare.

"Le aziende mi stanno chiamando e chiedono: Quando dobbiamo adeguarci al nuovo regime? E vista la situazione di incertezza dicono che non rinnoveranno i contratti a tempo determinato, quelli a progetto e gli accordi a partita Iva", ha detto il presidente degli industriali a margine di un convegno sulla classe dirigente a Montecitorio.

La Marcegaglia contesta le modifiche apportate dal governo rispetto al testo varato dal Consiglio dei ministri il 23 marzo: "C'è il ritorno del reintegro per i licenziamenti economici e poi è stata ridotta ulteriormente la flessibilità in entrata: faremo di tutto affinché il Parlamento modifichi il testo perché questo testo è meno equilibrato".

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano.

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia