Governo si riunisce venerdì, possibile varo delega fiscale - fonte

martedì 3 aprile 2012 12:59
 

ROMA, 3 aprile (Reuters) - Il Consiglio dei ministri si riunirà nuovamente venerdì 6 aprile e all'ordine del giorno potrebbe figurare il disegno di legge delega sulla riforma fiscale, esaminato nelle sue linee generali il 23 marzo scorso.

Lo riferisce una fonte governativa dopo che oggi, al termine della riunione di governo, si è tenuta una seduta del pre-consiglio.

"Non è ancora ufficiale ma il Consiglio dei ministri si riunirà nuovamente venerdì. Potrebbe esserci la delega fiscale", spiega la fonte.

Il governo di Mario Monti ha annunciato di voler proseguire nel solco tracciato dal precedente esecutivo di Silvio Berlusconi, spostando gradualmente il prelievo fiscale dalle imposte dirette come l'Irpef alle imposte indirette come l'Iva.

Tuttavia, la bozza di delega emersa finora parla solo di un generico riordino del regime Iva e il vice ministro dell'Economia, Vittorio Grilli, ha escluso il 22 marzo che il governo possa, in questa fase di recessione, modificare le attuali cinque aliquote Irpef.

La bozza prevede la riforma del catasto e pone le basi per attribuire a ciascuna unità immobiliare un valore medio ordinario espresso dal mercato "in un arco temporale triennale". Per le abitazioni ordinarie l'attribuzione del valore catastale avverrà utilizzando "il metro quadrato come unità di consistenza".

Sul fronte delle imprese, il testo circolato finora non prevede più la graduale abolizione dell'Irap, vecchio cavallo di battaglia del Pdl, ma punta a superare l'attuale imposizione su Irpef e Ires per arrivare a "un'imposta unica", l'imposta sui redditi di impresa (Iri).

(Giuseppe Fonte)

  Continua...