Btp, spread con Bund 10 anni a 347 pb, nuovo massimo da febbraio

giovedì 29 marzo 2012 16:45
 

MILANO, 29 marzo (Reuters) - Il differenziale fra i tassi dei titoli di riferimento decennali italiano e tedesco si è spinto in area 347 punti base, aggiornando il massimo dallo scorso 29 febbraio, quando aveva toccato i 351 punti base.

Il decennale marzo 2022 secondo i dati Tradeweb è arrivato a rendere 5,275%.

"Non è un movimento da attribuirsi alle aste", dice Alessandro Giansanti, strategist di Ing. "E' sprattutto una reazione all'euforia registrata soprattutto sul tratto breve sulla scia delle operazioni della Bce a tre anni. Infatti si assiste a un appiattimento della curva dei rendimenti e a un ampliamento degli spread maggiormente marcato sul tratto breve. Insomma, ne risentono nettamente di più i brevi"."

"Dipende poi anche dai dati di fiducia della zona euro usciti oggi e per lo più peggiori delle attese e anche dalle indicazioni Ocse", dice ancora Giansanti.

Stamane sono usciti alcuni dato relativi alla fiducia nei vari comparti dell'economia della zona euro, risultati per lo più inferuiori alle stime.

L'ultimo rapporto Ocse ha oggi evidenziato che la deludente performance del settore industriale e la continua debolezza nel clima di fiducia tra le famiglie suggeriscono che, a differenza di quella tedesca che cresce e quella francese piatta, l'economia italiana rimarrà in recessione nei primi due trimestri del 2012.

Lo spread sul tratto decennale attorno alle 16,40 è a 345 punti base da una chiusura di ieri a 327. Sul tratto a due anni il differenziale quota 254 punti base da 219 di ieri in chiusura.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia