Pensioni, 13 aprile manifestazione unitaria - Camusso (Cgil)

mercoledì 28 marzo 2012 15:30
 

ROMA, 28 marzo (Reuters) - Il 13 aprile Cgil, Cisl e Uil manifesteranno in modo unitario contro la riforma delle pensioni del governo Monti, secondo quanto annunciato oggi dal leader della Cgil, Susanna Camusso.

"Il 13 aprile a Roma ci sarà una manifestazione nazionale unitaria sugli effetti disastrosi della riforma delle pensioni, sul problema degli esodati, e sulle ricongiunzioni onerose", ha detto Camusso parlando alla stampa estera.

La Cgil aveva già proclamato una manifestazione per il 17 aprile per sollecitare il governo sul problema degli esodati. Ne anticipa dunque la data alla luce dell'adesione di Cisl e Uil.

Per esodati si intendono quei lavoratori che avevano accettato di lasciare le aziende in crisi pensando di poter andare in pensione entro pochi mesi, mentre la riforma previdenziale che aumenta i requisiti anagrafici li lascia senza pensione e senza lavoro.

Il governo si è impegnato a emanare entro giugno un decreto che risolva la situazione anche se resta un problema di risorse.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia