Fisco, Gdf scopre evasione da 100 milioni di euro a Treviso

mercoledì 28 marzo 2012 07:52
 

ROMA, 28 marzo (Reuters) - La Guardia di Finanza ha annunciato oggi di aver scoperto un'evasione fiscale da oltre 100 milioni e Iva per 32 milioni da parte di due società del comparto del mobile a Treviso.

In un comunicato stampa, la Finanza ha riferito che le due aziende impiegavano irregolarmente oltre 400 lavoratori.

Nel corso dell'ispezione nelle aziende, dice la Gdf, gli agenti hanno scoperto stanze segrete, una delle quali con porta telecomandata, in cui era depositata la vera contabilità societaria.

"Dopo la ricostruzione del reddito reale delle due imprese, è scattata la denuncia ai due rappresentanti legali all'autorità giudiziaria per dichiarazione fraudolenta, destinatari anche di provvedimenti di sequestro per equivalente per oltre 13 milioni di euro, corrispondenti alle quote societarie possedute ed a svariati immobili in Veneto, sui cui lo Stato potrà rifarsi delle imposte evase", dice la nota.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia