UniCredit fiduciosa su ritorno a dividendo per esercizio 2012 - AD

martedì 27 marzo 2012 19:36
 

MILANO, 27 marzo (Reuters) - UniCredit è fiduciosa di tornare a distribuire un dividendo a valere sull'esercizio 2012, visti anche i segnali positivi avuti all'inizio di quest'anno.

Lo ha detto l'AD Federico Ghizzoni nella conferenza stampa sui conti 2011.

"Sono fiducioso, penso si possa fare", ha detto Ghizzoni. "I primi segnali dell'anno sono positivi, contiamo di farlo", ha aggiunto.

Sul 2011, chiuso con una perdita netta di 9,2 miliardi, UniCredit non ha distribuito alcun dividendo.

Ghizzoni ha poi aggiunto di prevedere "un buon primo trimestre", mentre per ciò che riguarda l'intero anno "è presto per fare valutazioni considerando anche le difficoltà che ci sono in Italia".

Il banchiere ha poi affermato che gli azionisti libici - Central Bank of Lybia e Lia - complessivamente hanno circa il 4% dopo l'aumento di capitale e sono da considerarsi azionisti stabili.

"Se avessero deciso di disimpegnarsi non avrebbero effettuato parzialmente l'aumento di capitale vendendo i diritti per partecipare al 50% all'aumento", ha detto Ghizzoni sottolineando che i rapporti "sono buon" e che ci sono anche relazioni commerciali in fase di esplorazione.

Ghizzoni ha poi aggiunto che con l'azionista arabo Aabar "i rapporti sono continui anche perché sono azionisti e clienti allo stesso tempo" in virtù delle opportunità di investimento in equity, aziende e project finance.

Infine l'AD ha sottolineato di non escludere il rimborso anticipato dei fondi ottenuto con l'operazione Ltro della Bce.   Continua...