CORR UFF - Cipe, stanziati 2 miliardi per ferrovie e strade

venerdì 23 marzo 2012 13:42
 

(Riscrive totalmente dopo correzione Palazzo Chigi)

ROMA, 23 marzo (Reuters) - Il Cipe, Comitato interministeriale per la programmazione economica, ha approvato oggi lo stanziamento di circa 2 miliardi di euro per opere infrastrutturali.

La decisione, presa nella riunione tenutasi prima del consiglio dei ministri, "mira a riavviare una fase di crescita economica indispensabile per il rilancio del Paese", spiega una nota.

Le risorse assegnate puntano su cinque settori: reti ferroviarie e opere infrastrutturali; sisma in Abruzzo ed eventi alluvionali; occupazione; patrimonio culturale; salute.

Il Cipe ha assegnato 924 milioni per nuove opere infrastrutturali e interventi di manutenzione straordinaria, di cui 600 milioni di euro destinati agli interventi dei contratti di programma di Anas e Reti ferroviarie italiane.

Per quanto riguarda la nuova linea ferroviaria Torino-Lione, il Cipe ha assegnato 20 milioni alla stazione di Rebaudengo, restando a carico della regione Piemonte il finanziamento dei residui 142 milioni di euro per l'integrale copertura del costo dell'opera.

La nota prosegue spiegando che il Cipe ha assegnato circa 540 milioni di euro al commissario delegato per la riparazione e ricostruzione del patrimonio abitativo danneggiato de L'Aquila.

"Altri 168 milioni di euro sono stati assegnati per il finanziamento del secondo programma stralcio degli interventi di ripristino di immobili pubblici danneggiati".

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia