SINTESI - Btp Italia, ordini finali oltre 7 mld, 80% da privati

giovedì 22 marzo 2012 19:29
 

MILANO, 22 marzo (Reuters) - Soprattutto privati, ma anche fondi pensione, assicurazioni, casse previdenziali, fondi e qualche investitore estero.

E' questo il background del Btp Italia-people, secondo quanto dicono a Reuters fonti vicine all'operazione, in chiusura di un'offerta durata 4 giorni e che ha visto una raccolta complessiva di ben 7,29 miliardi, oltre la più rosea delle previsioni.

Un successo che consente al Tesoro di affrontare con più serenità il mese di aprile, terzo e ultimo mese consecutivo di forti scadenze di titoli - 27 miliardi a medio-lungo - da rinnovare..

"E' inutile fingere 'nonchalance': nessuno aveva previso una cifra di questa portata. Anche nelle ipotesi più ottimistiche si arrivava a parlare di 3 miliardi, qui abbiamo più che raddoppiato" dice una delle fonti. Le prime indicazioni si attestavano infatti a 1,5 miliardi di raccolta.

Questa sera il Tesoro ha comunicato la cedola reale definitiva a 2,45%, in linea con le stime del mercato che parlavano di 'area 2,50%' e maggiore rispetto al 2,25% del minimo garantito lo scorso venerdì.

"Il BTPei settembre 2016, il titolo più vicino, seppur con caratteristiche diverse, al Btp Italia, in questo quattro gionri di offerta del nuovo titolo ha visto il rendimento passare dal 2,20% al 2,60%" ha fatto notare un dealer prima della comunicazione del Tesoro.

INVESTITORI PRIVATI PER L'80%

Utilizzando la chiave della soglia dei 50.000 euro come lo spartiacque tra l'investimento dei privati da quello degli istituzionali, si può dedurre una partecipazione dei primi intorno all'80%.   Continua...