Gran Bretagna, tagliata aliquota massima su redditi persone fisiche

mercoledì 21 marzo 2012 15:22
 

LONDRA, 21 marzo (Reuters) - Il ministro delle Finanze britannico George Osborne ha presentato un piano contenente la riduzione delle imposte sul reddito, annunciando tuttavia nuove imposte che graveranno sui redditi più elevati.

Osborne ha deciso il taglio dal 50% al 45% dell'aliquota massima di tassazione, a partire dall'anno prossimo. Parallelamente, in un provvedimento caldeggiato dai partner di governo del partito Liberaldemocratico, la soglia di non tassazione è stata alzata a 9.205 sterline, più di quanto inizialmente annunciato.

Osborne ha inoltre introdotto una nuova imposta di bollo del 7% sulle transazioni immobiliari del valore superiore ai 2 milioni di sterline.

"Otterremo cinque volte tanto la cifra che otteniamo ogni anno dai più ricchi della nostra società" si legge in un comunicato del ministro delle Finanze, oggetto di critiche da parte dell'opposizione laburista.

"Queste misure riaffermano il nostro risoluto impegno a gestire il debito record della Gran Bretagna" ha affermato Osborne, presentando il provvedimento in parlamento.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia