Derivati comune Milano, banche chiedono dissequestro 180 mln euro

mercoledì 21 marzo 2012 13:11
 

MILANO, 21 marzo (Reuters) - Le quattro banche imputate per il caso derivati a Milano - Deutsche Bank, Depfa, JP Morgan e Ubs - hanno chiesto a giudice Oscar Magi il dissequestro dei 108 milioni di euro a suo tempo sequestrati nell'ambito dell'indagine, condizionando a tale provvedimento il raggiungimento dell'accordo extragiudiziale già delineato col Comune di Milano.

L'accusa rappresentata dal pm Alfredo Robledo ha dato parere favorevole e il giudice ha detto che deciderà tra oggi pomeriggio e domani.

Lo socrso 17 febbraio il Comune di Milano aveva presentato un'ipotesi di accordo con le quattro banche in relazione alla causa sui derivati legati al bond comunale da 1,68 miliardi scadenza 2035, che potrebbe garantire un flusso pluriennale complessivo di circa 750 milioni di euro per l'amministrazione cittadina.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia