PUNTO 1-Italia, riforme fatte sono seguite con rispetto, riducono spread-Hoyer (Bei)

lunedì 19 marzo 2012 15:42
 

(aggiunge altre dichiarazioni, dettagli)

* Crisi non superata ma da mercati segnali di fiducia

* In 2011 Bei ha erogato all'Italia 9,1 mld

* Bei non può entrare in Fondo strategico Cdp-Scannapieco

di Giselda Vagnoni

ROMA, 19 marzo (Reuters) - Il presidente della Banca europea degli investimenti (Bei) Werner Hoyer ha detto che gli interventi del governo di Mario Monti sull'economia sono molto positivi e stanno causando una riduzione dei tassi di finanziamento italiani.

"L'Italia è sempre stata al centro dell'attenzione della Bei e gli sviluppi degli ultimi mesi sono molto, molto promettenti e positivi", ha detto Hoyer in una conferenza stampa a Roma con il vice presidente Bei Dario Scannapieco.

"Le riforme fatte in Italia sono seguite con molto rispetto e hanno come effetto immediato costi di finanziamento più bassi".

Sulle prospettive dei mercati di capitale per il 2012, Hoyer ha osservato che "non abbiamo svoltato ma vedo segni fiducia su mercati e l'Italia ne è la riprova".   Continua...