Grecia, verso accordo su swap debito, prevista perdita 65-70%-fonte

venerdì 20 gennaio 2012 14:17
 

MILANO, 20 gennaio (Reuters) - Grecia vicina all'accordo con i creditori privati sul piano di svalutazione e riscadenziamento del proprio debito.

Lo riferisce una fonte bancaria, secondo cui le parti stanno convergendo su un piano di swap che porterebbe ad una perdita di valore per i titoli di Stato greci detenuti dalle banche, del 65-70%.

"Le due parti stanno convergendo", ha affermato la fonte dopo un incontro tra il numero uno dell'associazione bancaria internazionale (Iif) Charles Dallara, il premier greco Papademos e il ministro delle finanze Venizelos.

"I nuovi bond avranno probabilmente durata trentennale un periodo di 'grazia' di dieci anni. Ci sarà una una struttura delle cedole a gradini, con una media in area 4%", ha spiegato la fonte.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia