Debito Italia dipende da crescita,azione Europa-O'Neill (Merrill)

martedì 17 gennaio 2012 13:51
 

* Italia deve concentrarsi su avanzo primario

* Con Eurobond trasferimento concreto e perpetuo da core a periferia

* Bce potrebbe aumentare QE in 2012

* Modelli agenzie rating adesso includono fattore politico

MILANO, 17 gennaio (Reuters) - Il governo italiano deve concentrare la propria attenzione sull'avanzo primario e stabilizzare il debito pubblico impegnandosi con misure a sostegno della crescita, in particolare intervenendo sul mercato del lavoro.

Ma questa azione da sola non sarà sufficiente secondo Bill O'Neill, chief investment officer di Merrill Lynch Wealth Management: alla periferia più in generale serve il sostegno dei membri più solidi della zona euro anche attraverso emissioni obbligazionarie comuni.

"Il rigore da solo non è la soluzione, come Monti ha segnalato", ha detto O'Neill, presentando oggi alla stampa la propria view sul 2012. "L'aggiustamento deve includere il contributo dei paesi europei core e qualche forma di emissione comune".

Proprio gli Eurobond per il Cio "sono un modo per creare un trasferimento dal centro alla periferia concreto e con caratteristiche di lungo periodo".

La solidarietà dei paesi più virtuosi ai considdetti 'PIIGS' potrebbe passare anche per la rete di protezione messa in piedi con l'ESM - anche se sulle caratteristiche dell'European Stability Mechanism molto resta da chiarire - e sull'adozione del "quantitative easing" da parte della Banca centrale europea.   Continua...