Efsf, scarso impatto S&P se Moody's, Fitch non agiscono - Regling

martedì 17 gennaio 2012 10:11
 

SINGAPORE, 17 gennaio (Reuters) - La decisione di Standard & Poor's di declassare il fondo salva-Stati della zona euro European Financial Stability Facility avrà una ricaduta relativa se le altre due principali agenzie di rating non faranno lo stesso.

Lo dice il direttore Efsf Klaus Regling, precisando che il fondo non ha mai avuto problemi a collocare le proprie obbligazioni e sottolineando che l'ultima offerta Efsf è stata sottoscritta dagli investitori asiatici per una percentuale pari a 15% rispetto al precedente 40%.

Dopo aver declassato il proprio giudizio sul merito di credito di ben nove su 17 Paesi della zona euro, S&P ha corretto ieri sera a 'AA+' da tripla 'A' il rating sul fondo salva-Stati.

(Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02 66129854, Reuters messaging: alessia.pe.thomsonreuters.com@reuters.net)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia