Monti sollecita sostegno per riduzione costo debito Italia - FT

martedì 17 gennaio 2012 08:17
 

LONDRA, 17 gennaio (Reuters) - I leader della zona euro dovrebbero fare di più per aiutare l'Italia a ridurre i propri costi di finanziamento.

Lo ha detto in un'intervista oggi al Financial Times il premier Mario Monti.

In particolare il presidente del Consiglio sollecita la Germania, uno dei maggiori creditori, a rendersi conto che è nel suo stesso interesse contribuire all'abbassamento dei tassi dell'Italia e degli altri paesi ad alto indebitamento della zona euro.

Monti ha invitato i creditori della zona euro a riconoscere i progressi fatti dall'Italia in politica economica e ha aggiunto che desidera un "visibile miglioramento" del costo del suo debito a 10 anni, ora attorno al 7%, livello dai più visto come non sostenibile per un'economia che ha sulle spalle un rapporto debito/pil di quasi il 120%.

"Se questa grande azione verso la disciplina e la stabilità non viene riconosciuta... ci saranno conseguenze pesanti nei paesi che sono sottoposti a tale sforzo" si legge nell'intervista.

(Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02 66129504, Reuters messaging: gabriella.bruschi.reuters.com@reuters.net) Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia