Portogallo, debito sovrano sotto pressione dopo downgrade S&P's

lunedì 16 gennaio 2012 16:55
 

LONDRA/MILANO, 16 gennaio (Reuters) - Sale la pressione sul debito sovrano portoghese, dopo la decisione di Standard & Poor's di ridurre il rating del Paese a BB, al termine di una revisione che ha comportato il taglio del merito di credito di 9 paesi della zona euro.

Intorno alle 16,30 italiane il decennale portoghese rende il 14,404% dal 12,529% dell'ultima chiusura con il differenziale di rendimento nei confronti del benchmark tedesco che si amplia a 1.264 punti base, con un balzo di circa 190 punti base rispetto alla chiusura di venerdì, secondo dati Tradeweb.

Gli operatori di mercati citano voci di vendite forzate conseguenti alla riduzione del rating a livello 'spazzatura'.

"Ci saranno vendite forzate ora che [i titoli] sono spazzatura" ha detto un trader, specificando tuttavia di non aver visto concretamente flussi sintomatici di questo, in un contesto di scambi sottili.

Il Portogallo è uno dei tre Paesi della zona euro che, insieme alla Grecia e all'Irlanda, attualmente riceve il sostegno finanziario di Ue e Fmi.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia