Btp in calo lieve, mossa S&P's nei prezzi, occhi Efsf, Grecia

lunedì 16 gennaio 2012 13:28
 

 MILANO, 16 gennaio (Reuters) - Un po' per il sostegno
degli acquisti delle banche centrali, un po' per il fatto che la
notizia era già stata prezzata nelle scorse settimana, fatto sta
che la mossa di S&P's di portare il rating dell'Italia in Classe
B (BBB+) non pesa particolarmente oggi sul mercato
obbligazionario italiano. Più che il rating, dicono i dealer,
semmai preoccupano il fonte greco, l'Efsf e i collaterali alla
Bce. 	
 Il differenziale di rendimento tra Btp e Bund a dieci anni
in tarda mattinata riesce a stare appena sotto quota 500 punti
base, sulla piattaforma TradeWeb. Dopo
un'apertura a 505 pb, dalla chiusura venerdì a 491 pb, dopo gli
interventi delle banche centrali è sceso fino a 486 pb e a metà
seduta è a 492 pb. 	
 Il decennale italiano rende il 6,7% dal 6,67% di venerdì
sera. Il tasso del Btp 2 anni scende è a 4,433% 
dal 4,416% di venerdì.     	
Nella tarda serata di venerdì Standard & Poor's ha declassato
nove paesi della zona euro: Italia, Spagna, Portogallo e Cipro
di 2 livelli (Italia: BBB+ e A-2 sul breve termine, Spagna A e
A-1 sul breve termine), Francia (AA+), Austria (AA+), Malta,
Slovacchia e Slovenia di un livello. L'Italia è tra i quattro
paesi che sono stati declassati di ben due livelli e ha outlook
negativo sul proprio merito di credito come la gran parte dei
paesi declassati venerdì. .   	
 "Molto del declassamento di S&P's era già stato prezzato e
quindi vediamo una reazione limitata del mercato" dice
Alessandro Giansanti, strategist di Ing. "Semmai sono altri i
temi, correlati o no al declassamento, che pesano sui mercati". 	
 Da una parte viene visto con preoccupazione l'andamento dei
negoziati fra i creditori ufficiali e i creditori privati sulla
ristrutturazione del debito greco. Le riunioni sono state
sospese venerdì perché, secondo quando riferito da una fonte
bancaria, le autorità europee e il Fondo monetario insistono per
imporre una cedola per i nuovi titoli inferiore al 4%.	
 Il ministro degli esteri tedesco si è recato ieri ad Atene,
oggi il premier greco George Papademos ha detto che spera di
portare a termine l'accordo nell'arco delle prossime due/tre
settimane, mentre è la Troika arriverà ad Atene la prossima
settimana.  	
 Più diretto legame con il declassamento a largo raggio
europeo di S&P's è con la portata del fondo di salvataggio Efsf.
Con il declasmeto infatti, i paesi che vi partecipano che
mantengono il rating di Tripla A sono solo Germania, Olanda
Finlandia e Lussemburgo e quindi l'ammontare delle risorse
disponibili, se si vuole lasciare anche ad esso la massima
valutazione, si riduce da 440 mld a 260 miliardi. 	
Infine, altro corollario, soprattutto per Italia, il fatto
che aumentano sia i margini di garanzia presso le casse di
compensazione, come LCH Clearnet ha fatto venerdì,
sia gli haircut della Bce, ques'ultimi rilevanti per la
partecipazione delle banche italiane ai finanziamenti della Bce.	
Detto questo, il mercato italiano mostra di tenere
discretamente le quotazioni, con la curva che resta inclinata
positivamente, dopo che solo la scorsa settimana prima delle
aste del Tesoro italiano, il tratto 10-30 anni era ancora
invertito, con un rendimento del decennale che resta sotto la
soglia chiave del 7%, con il tratto a breve termine ancora ben
sostenuto.	
         	
 =========================== 12,50 ==========================	
 FUTURE BUND MARZO       139,87   (-0,07)         	
 FUTURES BTP MARZO         94,05   (-0,16)         	
 BTP 2 ANNI  (NOV 13)  96,413  (+0,030) 4,409%	
 BTP 10 ANNI (MAR 22) 88,381  (-0,248) 6,699% 	
 BTP 30 ANNI (SET 40) 74,871  (-1,935) 7,178% 	
 	
========================= SPREAD (PB)========================= 	
                                             ULTIMA CHIUSURA 	
TREASURY/BUND 10 ANNI   -10,5            -9,6  
BTP/BUND 2 ANNI           426             427	
BTP/BUND 10 ANNI        493             491 	
 livelli minimo/massimo              486,0-505,0     464,0-513,0	
BTP/BUND 30 ANNI        483             464	
SPREAD BTP 10/2 ANNI                    229,0           225,8 	
SPREAD BTP 30/10 ANNI                    47,9            30,9	
=============================================================== 	
(Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02
66129504, Reuters messaging:
gabriella.bruschi.reuters.com@reuters.net)
Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia