Grecia, possibili clausole retroattive azione collettiva - fonti

giovedì 12 gennaio 2012 13:37
 

BRUXELLES/BERLINO, 12 gennaio (Reuters) - Atene potrebbe imporre con effetto retroattivo clausole di azione collettiva (Cac) per obbligare i creditori ad aderire alla nuova operazione di scambio sul debito pubblico.

Lo riferiscono tre autorevoli fonti della zona euro, mentre prosegue con il settore privato la difficile trattativa mirata al coinvolgimento delle banche nel secondo pacchetto di aiuti alla Grecia.

"La Grecia potrebbe introdurre, retroattivamente, clausole di azione collettiva su tutte le emissioni in circolazione obbligando così i fondi hedge, che si stanno tenendo in disparte sperando di guadagnarci molto, ad aderire all'accordo" dice una delle fonti.

(Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02 66129854, Reuters messaging: alessia.pe.thomsonreuters.com@reuters.net)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia