Italia, "rischi concreti" di downgrade entro fine gennaio-Fitch

giovedì 12 gennaio 2012 13:45
 

PARIGI, 12 gennaio (Reuters) - L'Italia corre il rischio concreto di subire un downgrade del suo rating sovrano entro fine gennaio. Lo ha detto David Riley, responsabile dei rating sovrani di Fitch.

"C'è un rischio concreto di downgrade per l'Italia da qui alla fine del mese" ha detto Riley in un'intervista a Reuters.

"Stiamo esaminando la situazione ed esaminiamo le informazioni in sviluppi recenti, quindi non è un esito acquisito" ha aggiunto.

Riley ha spiegato che le finanze pubbliche italiane possono sopportare gli attuali costi di finanziamento per un paio di anni, ma Fitch non è sicura che l'economia possa vivere con tassi così elevati dal momento che quelli pagati da imprese e consumatori sono legati a quelli pagati dallo Stato.

"Pensiamo che l'Italia sarà in grado di finanziarsi sul mercato ma lo farà a caro prezzo" ha detto.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia