Bce, depositi o/n calano da record a 471 mld, prestiti a 3,2 mld

giovedì 12 gennaio 2012 09:17
 

FRANCOFORTE, 11 gennaio (Reuters) - In lieve calo dai massimi storici toccati nella precedente seduta i fondi depositati a fine giornata dalla banche in Bce, in un contesto che rimane contraddistinto da una liquidità eccezionalmente abbondante, che tuttavia le banche preferiscono parcheggiare presso l'istituto centrale piuttosto che impiegarla sul mercato.

Secondo i dati quotidiani della Bce, i depositi si sono attestati ieri sera a 470,632 miliardi di euro dai 485,898 miliardi - cifra record - di martedì.

Le richieste di prestiti marginali si confermano invece su cifre relativamente contenute, a 3,200 miliardi di euro dagli 1,912 miliardi della seduta precedente.

La Bce ha inoltre reso noto che nell'ambito del secondo programma di acquisto di covered bond - da 40 miliardi avviato lo scorso 3 novembre (il primo programma da 60 miliardi è terminato nel giugno 2010) - gli acquisti ammontavano alla data di ieri alla cifra di 3,345 miliardi di euro, invariata rispetto al giorno precedente.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia