Bce, banche austriache possono gestire timori Ungheria - Nowotny

mercoledì 11 gennaio 2012 07:55
 

VIENNA, 11 gennaio (Reuters) - Le banche austriache hanno sufficiente capitale per tutelarsi dai problemi finanziari della vicina Ungheria.

E' quanto ha detto oggi il banchiere centrale austriaco e consigliere Bce, Ewald Nowotny, in un'intervista radiofonica.

"La nostra esposizione è di circa 30 miliardi (di euro) compresi acquisti di bond del governo. In termini di capitale le banche austriache sono adeguatamente dotate, il che significa che non c'è pericolo per le banche austriache anche se ciò rappresenta naturalmente una sfida", ha detto nell'intervista registrata ieri e mandata in onda oggi.

Rispondendo a una domanda sulla situazione greca, Nowotny ha detto: "Il problema diretto è se si possa concretizzare (una situazione in cui) il settore privato condivida il peso del debito. E' chiaro a tutti coloro che sono coivolti che ci giochiamo molto".

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia