Lombardia, entro un mese decisione su autotutela su derivati-fonte

martedì 10 gennaio 2012 18:02
 

MILANO, 10 gennaio (Reuters) - Entro fine gennaio potrebbe arrivare la decisione della Regione Lombardia su un'eventuale strategia di annullamento in autotutela dei contratti derivati stipulati con Merrill Lynch e Ubs in relazione al bond regionale in dollari al 2032, sull'esempio di quanto già fatto dalla Provincia di Pisa.

A dirlo è una fonte interna alla Regione, secondo cui "entro fine gennaio si capirà che strada prendere, se imbastire un procedimento di autotutela o aspettare l'esito della causa sui costi occulti legati al bond, su cui peraltro riteniamo che agli inizi di febbraio il giudice possa fissare la data per l'udienza definitiva".

Tra Lombardia e le due banche è in corso una causa per risarcimento danni presso l'alta Corte di Londra, in cui Merrill Lynch e Ubs sono accusate di aver caricato costi occulti per quasi 100 milioni in occasione, nel 2002, del collocamento del bond trentennale da un miliardo di dollari e della stipula dei relativi derivati.

Lo scorso giugno, inoltre, il Pirellone aveva annunciato l'accantonamento di 153 milioni di euro a totale copertura del rischio connesso ai bond greci detenuti nel conto di garanzia del bond, una sorta di fondo d'ammortamento per il rimborso dell'obbligazione.

"Ovviamente la Regione sta cercando di valutare quanto le costerebbe smontare l'intera operazione con un'azione di autotutela, ci sono degli esperti al lavoro" prosegue la fonte. "Anche perchè la sentenza del Consiglio di Stato su Pisa dice chiaramente che l'autotutela può essere invocata solo se i costi occulti applicati dalle banche hanno reso sconveniente l'operazione, e al momento la Lombardia ci sta ancora guadagnando".

In giugno, nell'annunciare l'accantonamento dei 153 milioni, l'assessore regionale al Bilancio Romano Colozzi dichiarò che il bond aveva fruttato alla Regione una cifra fino a quel momento quantificabile in 12-20 milioni.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

(redazione Milano)