RPT-PORTAFOGLI-Prisma punta su borse Europa,vede appetito rischio 2012

venerdì 13 gennaio 2012 12:34
 

(nuovo invio con precisazione su competenze Bloch)

* Con sell-off valutazioni equity zona euro su livelli estremamente interessanti

* Guarda ad aumento peso borsa cinese a scapito Wall Street, marginalmente zona euro

* Sovrappeso corporate investment grade, cash su minimi

MILANO, 13 gennaio (Reuters) - Prisma sgr ha chiuso il 2011, anno che ha visto la crisi del debito della zona euro allargarsi a macchia d'olio fino a minacciare i paesi con tripla A, con una decisa scommessa sulle borse europee per i mandati affidati da investitori di lungo periodo. Non solo: il direttore investimenti mobiliari Leonardo Bloch si aspetta una possibile ripresa della propensione al rischio per quest'anno, con obiettivi per l'Eurostoxx 50 di 2.800 punti a fine 2012.

"A novembre e dicembre nei mandati di advisory per investitori come i fondi pensione abbiamo preso un sovrappeso molto significativo sull'azionario dell'area euro dopo essere stati in deciso sottopeso dall'inizio dell'anno", ha detto a Reuters, in un'intervista, Bloch, fra i responsabili di una realtà che gestisce attualmente circa 2 miliardi di euro tra gestioni e mandati di advisory.

"Abbiamo visto una buona opportunità di ingresso: la fase di sell-off, partita a luglio con apice in ottobre, ha condotto le valutazioni, soprattutto in Europa, a livello estremamente interessante soprattutto rispetto alla curva dei rendimenti risk-free e del mercato obbligazionario più in generale", ha aggiunto.

Con un orizzonte temporale di almeno cinque anni, secondo Bloch, "ha senso sopportare un beta di portafoglio più elevato rispetto allo standard a fronte di maggiori opportunità di taglio value".

  Continua...