Bund in calo dopo avvio positivo, restano ben supportati

martedì 3 gennaio 2012 08:53
 

 LONDRA, 3 gennaio (Reuters) - Dopo una partenza in
rialzo, i derivati sui governativi tedeschi invertono la corsa e
passano in calo, pur restando ben supportati dalla crisi
debitoria della zona euro, che aumenta la pressione sul
rifinanziamento del debito dei Paesi europei etichettati con
ratong più basso.	
 Intorno alle 8,20, i futures sul Bund cede 34 tick a 137,85
mentre il decennale benchmark tedesco cede 23
centesimi e rende l'1,934%.	
 A dicembre i future sui titoli di Stato tedeschi hanno messo
a segno un rally di 5 figure, tenendosi vicino al record di
novembre di 139,58.	
 "Dalla prossima settimana il focus si concentrerà sui
problemi debitori della zona euro con le aste italiane e
spagnole in agenda" scrivono in una nota gli strategist
Commerzbank, definendo "di breve termine" qualsiasi calo del
Bund.	
 I costi di finanziamento dell'Italia, vicino al 7% sulla
scadenza a 10 anni, sono un barometro cruciale per valutare la
fiducia dal momento che il Paese deve affrontare il rimborso di
più di 100 miliardi di euro di debito nel primo trimestre
dell'anno.	
 I mercati terranno d'occhio anche l'utilizzo da parte della
banche dei fondi a tre anni forniti dalla Bce che potrebbero
servire anche per acquistare governativi italiani e spagnoli, ma
che fino ad ora gli istituti di credito hanno preferito
depositare in Bce e usare per tamponare le loro passività. 	
 	
========================= ORE 8,30 ============================	
 FUTURES EURIBOR MARZO         98,915 (inv.)	
 FUTURES BUND MARZO          137,83  (-0,38)          	
 FUTURES BTP MARZO            92,50  (+0,12)      	
 BUND 2 ANNI             100,077 (-0,21)    0,213% 	
 BUND 10 ANNI           100,593 (-0,275)   1,934% 	
 BUND 30 ANNI           116,217 (-0,755)   2,484% 	
===============================================================	
 	
 
 
Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia