Ue, capacità Efsf deve essere "sensibilmente maggiore" di oggi - Monti

giovedì 29 dicembre 2011 14:30
 

ROMA, 29 dicembre (Reuters) - Lo European financial stability facility deve avere una capacità finanziaria "sensibilmente maggiore" di quella che ha oggi.

Lo ha detto il presidente del Consiglio Mario Monti nel corso della conferenza stampa di fine anno.

Monti ha evitato di fornire valutazioni sulla politica monetaria della Bce ma ha specificato di sostenere l'indipendenza delle banche centrali sin dagli anni Ottanta.

Il presidente del Consiglio ha anticipato alcune delle misure che il governo si appresta ad assumere e non ha escluso operazioni per ridurre lo stock del debito pubblico.

Alcuni primi interventi, soprattutto sul fronte delle liberalizzazioni, saranno assunti prima dell'Ecofin di fine gennaio ma non la riforma del mercato del lavoro, che Monti conta di definire in tempo per il vertice dei ministri finanziari europei di febbraio.

Monti ha anche annunciato una visita in Libia il 21 gennaio prossimo e si è detto favorevole alle sanzioni internazionali nei confronti dell'Iran, purché siano escluse le importazioni di petrolio dell'Eni a titolo di pagamento di crediti pregressi.

-- Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia