Btp positivi, spread sotto 490 pb, bene asta Bot/Ctz

mercoledì 28 dicembre 2011 13:10
 

 MILANO, 28 dicembre (Reuters) - Il mercato
obbligazionario italiano archivia la prima metà della seduta in
territorio positivo, nella mattinata in cui il Tesoro ha
collocato poco meno di 11 miliardi di euro di titoli brevi, con
rendimenti in netto calo rispetto all'asta di fine novembre.
.	
 "Mi sembra ci sia stata una buona domanda in asta. Ma anche
sul secondario già dalle prime battute della seduta la parte
breve della curva era in denaro, quindi i presupposti c'erano
tutti. Il segnale è stato molto buono e gli spread stanno
stringendo un po' dai livelli visti negli ultimi giorni"
sintetizza un dealer di una banca specialist.	
 L'asta odierna è stata la prima dopo la maxi-iniezione di
liquidità a tre anni della Bce alle banche, che aveva tra gli
obiettivi quello di sostenere i titoli di Stato dei Paesi della
zona euro più sotto pressione per la crisi dei debiti sovrani.	
 Nel dettaglio, il Bot a sei mesi 29 giugno 2012 è stato
assegnato per 9 miliardi al rendimento di 3,251%, in linea con i
livelli visti stamattina sul grey market ma dimezzato rispetto
al 6,504% di fine novembre, quando era schizzato ai massimo
dall'introduzione dell'euro.	
 "I Bot hanno visto una domanda per 15,2 miliardi, ben sopra
anche l'importo in scadenza di circa 11,5 miliardi" nota Luca
Cazzulani, strategist di Unicredit, secondo cui la riduzione del
rendimento è "l'indice che la liquidità iniettata dalla Bce sta
funzionando".	
 In calo anche il tasso del Ctz, offerto per 1,5/2,5
miliardi, e collocato per 1,733 miliardi al tasso di 4,853%,
migliore rispetto alle quotazioni del mercato secondario, dove
nelle prime battute della seduta il titolo scambiava al 5,3%,
per poi scendere al 4,998% a fine mattinata.	
 Il buon esito del collocamento dei titoli brevi ha dato
supporto al mercato secondario, che tuttavia si mantiene su
livelli di guardia, in un contesto di volumi estremamente
sottili, tipico delle ultime sedute dell'anno e accentuato in
questi giorni dalla tensione latente legata alla crisi debitoria
della zona euro.	
  Intorno alle 12,45 il differenziale di rendimento tra
titoli italiani e tedeschi a 10 anni quota a 488 punti base dai
508 della chiusura di ieri mentre il tasso del
decennale italiano scende al 6,804% dal 6,89% di ieri sera.
.	
 "La parte breve è quella che sta perfomando un po' meglio,
anche se scambi se ne vedono davvero pochi. Le banche centrali
non si sono viste neanche oggi, gli acquisti arrivano da fondi
italiani ed esteri" aggiunge un secondo dealer.	
 Smaltito con successo il collocamento odierno, gli operatori
si concentrano sullo scoglio ben più difficile di domani, quando
il Tesoro offrirà fino a 8,5 miliardi di titoli a medio lungo,
tra cui 1,5-2,5 miliardi di decennali.	
  "Il test di domani sulle aste a medio lungo sarà molto più
importante e difficile, visti i quantitativi consistenti e i
livelli di illiquidità del mercato che caratterizzano questo
periodo" sottolinea un dealer di una banca italiana specialist. 	
	
 ========================== 12,45 ===========================	
 FUTURES BUND MARZO       137,91   (-0,07)         	
 FUTURES BTP MARZO         93,25   (+1,14)          	
 BTP 2 ANNI  (NOV 13)  95,212  (+0,211) 5,081%	
 BTP 10 ANNI (MAR 22) 87,654  (+1,176) 6,804% 	
 BTP 30 ANNI (SET 40) 79,333  (+1,298) 6,726% 	
 	
========================  SPREAD (PB)========================== 	
                                             ULTIMA CHIUSURA 	
TREASURY/BUND 10 ANNI  -7,5            -10,1	
BTP/BUND 2 ANNI           492             504	
BTP/BUND 10 ANNI        488             508 	
livelli minimo/massimo              488,0-510,5     496,0-526,4	
BTP/BUND 30 ANNI        430,8           444	
SPREAD BTP 10/2 ANNI                    172,3           182,7 	
SPREAD BTP 30/10 ANNI                   -0,7            -13,7 	
=============================================================== 	
 	
 (Elvira Pollina)	
 	
 
 
Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia