Germania taglia emissioni 2012 a 250 mld euro da 275 mld 2011

mercoledì 21 dicembre 2011 10:59
 

BERLINO, 21 dicembre (Reuters) - La Germania prevede di ridurre le emissioni di titoli di Stato a 250 miliardi di euro nel 2012 dai 275 miliardi offerti nel 2011. Lo ha comunicato oggi l'agenzia del debito tedesca.

Nel dettaglio, 170 miliardi di euro veranno raccolti attracerso strumenti a lungo termine e 80 miliardi di euro attraverso strumenti di money market.

Verranno emessi, inoltre, tra gli 8 e i 12 miliardi di euro di titoli legati all'inflazione.

"Gli investitori operano un discernimento sempre maggiore tra i singoli debiti sovrani, specialmente all'interno della zona euro", ha sottolineato Carl Heinz Daube a Reuters, rispondendo via email a una serie di domande.

"La Germania, in qualità di emittente core, ha tratto beneficio dai suoi forti fondamentali - un'elevata liquidità, una politica di emissioni trasparente e seria, migliori opportunità di hedging, copertura completa della curva dei rendimenti" rimarca Daube.

La Germania ha ridotto il volume di emissioni del 2011 nel corso dell'anno, a seguito di introiti fiscali superiori alle attese, tagliando l'ammontare a 275 miliardi di euro dai previsti 302 miliardi di euro.

Nel 2012 Berlino ha in programma di emettere, tra l'altro, due nuovi benchmark decennali - uno in più rispetto al 2011 - e un nuovo trentennale.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia   Continua...