Irlanda, Europa dovrebbe considerare incremento aiuti - Fmi

martedì 20 dicembre 2011 18:12
 

DUBLINO, 20 dicembre (Reuters) - L'Europa dovrebbe prendere in considerazione di erogare un aiuto supplementare all'Irlanda per garantire il successo del salvataggio Ue-Fmi da 85 miliardi di euro.

E' quanto afferma il Fmi, nell'ultimo rapporto dello staff.

"Il peggioramento delle condizioni nella zona euro hanno... aumentato i rischi che il debito dell'Irlanda non sia sostenibile; di conseguenza le prospettive di successo del programma restano fragili", si legge nel documento.

Il Fondo spiega di aver concordato, insieme all'Europa, con l'Irlanda di anticipare le erogazioni a Dublino al primo trimestre dell'anno prossimo, rispetto a quanto programmato, ovvero la seconda parte del 2012, per contribuire a rassicurare gli investitori.

Il capo della missione del Fmi in Irlanda, Craig Beaumont, ha detto ai giornalisti che non è escluso che Dublino possa tornare ad emettere debito al termine della fase di salvataggio, a fine 2013.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Irlanda, Europa dovrebbe considerare incremento aiuti - Fmi | Mercati | Bond | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    20,684.41
    +4.77%
  • FTSE Italia All-Share Index
    22,830.97
    +4.44%
  • Euronext 100
    1,010.52
    +0.00%