Italia, Ref rivede Pil 2012 a -1,5%, contrazione anche in 2013

martedì 20 dicembre 2011 12:00
 

MILANO, 20 dicembre (Reuters) - Ref ha rivisto il quadro macroeconomico dell'Italia alla luce delle recenti manovre, indicando una caduta del Pil il prossimo anno con "collasso di tutte le componenti interne della domanda" dice l'istituto in una nota, tanto da far pensare a "un'ulteriore contrazione nel 2013".

Il nuovo quadro diramato oggi ha rivisto la stima Pil 2011 a 0,5% dallo 0,7% stimata a settembre e quella del 2012 a -1,5% dallo 0,4%.

Ref ha anche rivisto il deficit/pil 2011 a 4,0% da 3,8% e quello del 2012 a 2,3% da 2,2%.

(Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02 66129504, Reuters messaging: gabriella.bruschi.reuters.com@reuters.net) Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia