Tesoro, in 2012 annuncio unico per aste Btp, Ctz offerti con Btpei

martedì 20 dicembre 2011 10:05
 

MILANO, 20 dicembre (Reuters) - Scompare il doppio annuncio per le aste a medio-lungo termine, mentre il collocamento dei Ctz verrà affiancato a quello dei Btpei.

Sono le due principali novità annunciate dal Tesoro italiano in occasione della presentazione del calendario aste per il 2012.

In un comunicato pubblicato sui quotidiani e firmato dal direttore del Debito Pubblico Maria Cannata si legge che "si è deciso di eliminare il doppio comunicato per i titoli a medio-lungo termine, dato che l'estrema volatilità oggi presente sui mercati sconsiglia di adottare decisioni di emissione troppo in anticipo rispetto al giorno d'asta, anche solo con riguardo alla scelta dei titoli d'offerta".

Per i titoli a medio-lungo termine, dunque, così come per quelli a breve, tipologie ed importi in asta saranno oggetto di un singolo annuncio.

Il Tesoro ha inoltre stabilito che i Ctz non verranno più proposti in asta insieme ai Bot, ma insieme ai Btp indicizzati all'inflazione. Ctz e Btpei, spiega il Tesoro, sono entrambi "titoli a medio-lungo termine la cui asta regola l'ultimo giorno lavorativo del mese", a differenza dei Bot, le cui aste si svolgono "sul tasso e non sul prezzo (differentemente da tutti gli altri titoli)".

Novità anche sul fronte degli intervalli temporali di regolamento delle aste, che sono stati allineati - ove possibile e salvo rare eccezioni - a quelli del secondario, "in modo da rendere più agevole la negoziazione, soprattutto per i titoli di nuova emissione". I cambiamenti riguardano i Bot, il cui regolamento avverrà due giorni dopo le aste, e Ctz e Btpei, con regolamento tre giorni dopo le aste, mentre non ci sono novità per i restanti titoli a medio-lungo termine.

Il Tesoro ricorda che tutte le informazioni riguardanti la politica di emissione e il funzionamento del mercato dei titoli di Stato sono disponibili sul sito www.debitopubblico.it e alla pagina Reuters.

  Continua...