Treasuries fermi dopo inflazione Usa, rendimenti poco attraenti

venerdì 16 dicembre 2011 14:54
 

NEW YORK, 16 dicembre (Reuters) - I prezzi dell'obbligazionario Usa procedono poco mossi. Il livello dei rendimenti scarsamente attraenti frena la domanda, ma l'appetito di asset sicuri e liquidi continua a favorire i bond Usa.

Il dato sull'inflazione non ha cambiato la tendenza del mercato. A novembre, l'indice Cpi è risultato invariato rispetto al mese precedente, a fronte di una previsione di incremento dello 0,1%. Su base tendenziale, l'inflazione è salita del 3,4%, contro una stima di +3,5%.

Attorno alle 14,50 italiane, il benchmark decennale guadagna 1/32, con rendimento dell'1,919%, il titolo a due anni è invariato e rende lo 0,238%, il bond quinquennale è ugualmente invariato, con rendimento dello 0,853%, e il trentennale sale di 2/32, con rendimento del 2,937%.

Il futures sul decennale avanza di 1/32, a 130*24/32.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia