PUNTO 2-Eurozona abbia visione lungo periodo, non alimenti divisioni Nord-Sud-Monti

venerdì 16 dicembre 2011 17:34
 

* Non bisogna rispondere solo alla "fame di rigore" di alcuni Paesi - Monti

* Visco dice che Italia deve puntare a crescita sostenibile

* Bce affronterà unico modo per riportare fiducia su mercati - Visco

* Se Italia avesse bisogno, i fondi ci sarebbero - Regling

* L'Eba contrasta riduzione asset da parte delle banche - Enria (Aggiunge dichiarazioni Micossi in coda)

di Giselda Vagnoni e Stefano Bernabei

ROMA, 16 dicembre (Reuters) - I Paesi che hanno aderito alla moneta unica devono affrontare la crisi che attanaglia il debito dei paesi periferici con una visione di lungo periodo, evitando di acuire le divisioni tra gli Stati del Nord e quelli del Sud dell'area, secondo il presidente del Consiglio Mario Monti.

"Il progetto di una unione di bilancio deve avere un approccio di lungo periodo e non deve solo soddisfare nel breve la fame di rigore" di alcuni Paesi, ha detto Monti con un apparente riferimento alla politica di Berlino.

La Cancelliera tedesca Angela Merkel, sotto la pressione della Bundesbank, spinge per l'introduzione di sanzioni automatiche nei confronti dei Paesi dell'euro che detengono deficit di bilancio eccessivi.   Continua...