Manovra, Idv non vota fiducia a governo Monti, malumori nel Pdl

venerdì 16 dicembre 2011 10:59
 

ROMA, 16 dicembre (Reuters) - L'Italia dei Valori ha annunciato stamani in aula alla Camera che non voterà la fiducia al governo sull'emendamento al decreto 'Salva Italia' da 33 miliardi varato dall'esecutivo Monti.

La decisione è stata annunciata nel corso delle dichiarazioni di voto da parte del leader del partito, Antonio Di Pietro, che ha giudicato "iniqua" la manovra.

L'Ivd aveva votato la fiducia all'esecutivo Monti nel momento del suo insediamento.

Stamani anche il Sud Tiroler Volkspartei ha detto che non voterà la fiducia modificando la sua posizione.

Pd e Pdl, i maggiori partiti presenti in Parlamento, sostengono il governo, pur con qualche malumore da parte di singoli parlamentari.

Guido Crosetto e Deborah Bergamini del Pdl hanno espresso perplessità sulla fiducia mentre alcuni esponenti del Pd hanno paventato la possibilità di una astensione.

Il voto di fiducia è atteso per il primo pomeriggio, mentre in serata arriverà il pronunciamento finale sulla manovra che poi passerà all'esame del Senato. L'obiettivo è di arrivare alla approvazione definitiva del testo prima di Natale.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia