Grecia, trattamento preferenziale nuovi titoli Stato - stampa

venerdì 16 dicembre 2011 09:35
 

ATENE, 16 dicembre (Reuters) - I nuovi titoli di Stato ellenici che verranno emessi secondo il programma di swap sul debito pubblico godranno di un profilo creditizio preferenziale. Lo scrive il quotidiano 'Kathimerini', citando fonti vicine ai negoziati tra Atene e il settore privato che partecipa al piano di salvataggio.

Funzionari della zona euro, sempre secondo la stampa, avrebbero deciso mercoledì sera che le nuove obbligazioni avranno il medesimo status rispetto al prestito trentennale che Atene si appresta a ottenere dal fondo salva-Stati della zona euro Efsf.

Si tratterà dunque di uno strumento più sicuro per gli investitori, che renderà meno onerosa una perdita netta calcolata oggi in circa 54% sull'intera esposizione al debito ellenico.

Secondo l'accordo raggiunto dal vertice europeo di ottobre Atene dovrebbe convertire i vecchi prestiti nei confronti del settore privato - 206 milioni di euro - in circa la metà di nuove obbligazioni per un valore intorno a 100 miliardi, 70 miliardi di obbligazioni e 30 miliardi in contante.

Un funzionario del ministero delle Finanze ellenico ha detto ieri a Reuters di essere fiducioso sulla possibilità di concludere nelle prossime settimane i negoziati con il settore privato che proseguono oggi a Parigi.

(Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02 66129854, Reuters messaging: alessia.pe.thomsonreuters.com@reuters.net) Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia