Monti pensa che italiani sono coscienti necessità sacrifici

giovedì 15 dicembre 2011 14:11
 

ROMA, 15 dicembre (Reuters) - Mario Monti difende la struttura della manovra che riduce il tasso di crescita dell'economia ma scongiura scenari ben peggiori e si dice convinto che anche gli italiani siano coscienti che l'alternativa sarebbero sacrifici "molto più gravi".

Senza questa manovra a mio giudizio ci sarebbe stata una discontinuità nella capacità dello Stato di fare fronte ai propri impegni, la capacità del Paese di stare in un quadro di stabilità. Il controfattuale è molto brutto. I cittadini stanno capendo che l'alternativa non è la vita come sempre ma senza quei sacrifici. L'alternativa è la vita con sacrifici molto più gravi", ha detto il presidente del Consiglio nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Chigi.

Monti riconosce che la manovra si concentra sulla riduzione del deficit ma sottolinea che il decreto legge contiene anche provvedimenti per la crescita come la riduzione del cuneo fiscale per le aziende che assumono giovani e donne sotto i 35 anni a tempo indeterminato.

Per la crescita "c'è qualcosa nel decreto legge, ci sono cose fuori sacco ma non fuori tempo rispetto al decreto come quello che presentiamo oggi. Ci saranno rapidamente nuovi cantieri così come ci sarà un cantiere al quale la nostra solerte ministro del Welfare si sta mettendo all'opera che è il cantiere del lavoro", ha aggiunto Monti.

(Giuseppe Fonte)

(Redazione Roma, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 06 85224393, Reuters Messaging: giuseppe.fonte.reuters.com@reuters.net)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia