Trasporto locale, domani e venerdì sciopero nazionale

mercoledì 14 dicembre 2011 15:23
 

ROMA, 14 dicembre (Reuters) - Un ampio cartello di sindacati ha indetto per domani e venerdì uno sciopero nazionale di 24 ore per chiedere al governo di tornare a finanziare il trasporto pubblico e per il nuovo contratto di lavoro.

Lo sciopero è stato proclamato da Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugltrasporti, Orsa Trasporti, Faisa Cisal e Fast, secondo cui "in assenza di un reintegro delle risorse tagliate al settore è fondato il rischio di una drastica riduzione del servizio pubblico con gravi conseguenze drammatiche per la mobilità dell'intero Paese e per l'occupazione dei dipendenti del settore e dei lavoratori dell'indotto".

Domani si fermeranno gli addetti ai bus extraurbani, mentre venerdì 16 sciopererà il personale di bus, metro e tram urbani.

A Roma l'astensione dal lavoro durerà dalle 8.30 alle 17.30 e dalle 20 a fine servizio. A Milano dalle 8.45 alle 15 e di nuovo dalle 18 a fine servizio. A Napoli dalle 8.30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio.

I ferrovieri si fermeranno dalle 21 di domani alla stessa ora di venerdì.

Durante l'astensione saranno garantiti i servizi minimi indispensabili nelle fasce 6-9 e 18-21.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia