12 dicembre 2011 / 10:29 / 6 anni fa

Manovra, Monti non convince sindacati, sciopero di 3 ore

MILANO/ROMA, 12 dicembre (Reuters) - Cortei e presidi si stanno svolgendo oggi in moltissime città italiane per lo sciopero di tre ore indetto da Cgil, Cisl e Uil contro la manovra da oltre 30 miliardi del governo di Mario Monti.

Il presidente del Consiglio, nell'incontro di ieri sera, non è riuscito infatti a dare ai sindacati risposte convincenti sugli interventi ritenuti più pesanti per pensionati, lavoratori dipendenti e famiglie con basso reddito. L'incontro è stato definito insoddisfacente dalle organizzazioni dei lavoratori, ma Monti ha ribadito con un comunicato "l'imperativo di mantenere invariati i saldi del pacchetto in discussione in Parlamento, nonché la composizione e la natura strutturale dei provvedimenti".

Il governo si è impegnato a rendere note le sue determinazioni nel più breve tempo possibile.

La protesta di oggi, rilevante da un punto di vista sindacale perché segna il ritorno all'unità dopo circa sei anni, non mette a rischio il via libera alla manovra, garantito dai principali partiti che sostengono il governo nonostante gli oltre 1.000 emendamenti presentati. Si profila tuttavia un via libera con voto di fiducia per superare le perplessità delle forze politiche.

In particolare, Susanna Camusso, Luigi Angeletti e Raffaele Bonanni puntano il dito contro la deindicizzazione delle pensioni sopra i 1.000 euro e contro il repentino aumento dell'età di pensionamento. I sindacati premono poi per una maggiore gradualità nella fascia di esenzione dell'imposta sugli immobili.

Il segretario del Partito democratico, Pier Luigi Bersani, si è detto stamani vicino alle posizioni di Cgil-Cisl-Uil, ma ha precisato che il suo sì alla manovra di austerity non è in discussione.

"La piattaforma dello sciopero non parla di bocciatura della manovra. Parla di modifiche. Diverse vanno nel senso in cui andiamo anche noi", dice Bersani in una intervista al Corriere della Sera.

"Noi non chiediamo al governo di fare al cento per cento quel che faremmo noi. Saremo responsabili: il nostro sostegno non è in discussione. Questa manovra è un messaggio all'Europa".

Bersani ha anche chiesto che la soglia sopra cui sospendere l'indicizzazione sia elevata a 1.400-1.500 euro.

"Credo che sia necessario [il voto di fiducia] perché ci sono tante cose su cui non ci troviamo d'accordo", ha detto l'ex presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi.

Il Cavaliere ha detto che "ci sono forti resistenze su singoli punti della manovra. Per questo è necessaria la fiducia. Se non ci fosse la fiducia allora avremmo la presentazione di emendamenti e diventerebbe tutto più difficile".

"Tutti voteranno perché si approvi entro Natale. E' necessario far passare questa manovra, farla passare presto, prima di Natale", ha aggiunto Berlusconi parlando a margine del congresso annuale del Partito popolare europeo a Marsiglia l'8 dicembre.

Gli orari e le modalità delle manifestazioni variano da città a città.

A Roma i manifestanti organizzeranno presidi davanti al Parlamento dalle 16 alle 19, secondo quanto si legge sul sito della Cgil.

A Milano è previsto per le 16 un presidio unitario davanti alla Prefettura.

Circa mille persone stanno già sfilando invece a Genova dirette alla Prefettura della città, dove i sindacati hanno chiesto un incontro con il prefetto.

A Firenze, è stata organizzata per le 9 una manifestazione in piazza Indipendenza.

In Campania, sono previsti presidi davanti alle prefetture di Napoli, Salerno, Avellino, Benevento e Caserta.

Un nuovo sciopero è stato indetto per il 19 dicembre quando i dipendenti pubblici incroceranno le braccia per otto ore.

(Sara Rossi e Francesca Piscioneri)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below