Governo, Scajola contrario a voto anticipato

mercoledì 9 novembre 2011 16:03
 

ROMA, 9 novembre (Reuters) - L'ex ministro dei governi di Silvio Berlusconi, Claudio Scajola, distintosi recentemente per posizioni dissenzienti dalla linea del Pdl, si dice contrario al voto anticipato dopo le annunciate dimissioni del premier dopo la legge di stabilità.

"Occorre guardare agli interessi nazionali e tenere conto di quanto ci hanno chiesto recentemente categorie produttive e sindacati e di come sta evolvendo la situazione economica con il divario Btp-Bund che sale a 568 punti e i rendimenti che vanno sopra il 7%. Occorre assicurare immediatamente stabilità di governo al Paese. Andare alle urne ore sarebbe sbagliato", si legge sul sito Caravella.eu in un articolo scritto da Scajola.

"I pilastri del nostro agire politico sono e restano: il rispetto della volontà popolare, la creazione della sezione italiana del partito popolare europeo, la salvaguardia di ciò che come cattolici chiamiamo bene comune", conclude.

(Redazione Roma, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 06 85224245, Reuters Messaging: francesca.piscioneri.reuters.com@reuters.net) Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia