Bce, intervento aggressivo a difesa Btp, migliora spread su Bund

mercoledì 9 novembre 2011 14:17
 

MILANO, 9 novembre (Reuters) - Dopo l'intervento "soft" di questa mattina, la Banca centrale europea è tornata a intervenire sul mercato secondario a sostegno dei titoli di Stato italiani, con un'azione più incisiva. Lo hanno riferito a Reuters diversi operatori di mercato.

"Gli acquisti si sono concentrati sul titolo a dieci anni, ma a differenza di questa mattina, abbiamo visto flussi anche sul due anni" dice un operatore da Milano. Un secondo operatore ha confermato gli acquisti e le scadenze, definendo l'intervento "aggressivo".

Dopo l'intervento, lo spread Italia/Germania sulla scadenza a 10 anni, che era salito fino a 575 punti base, nuovo picco dall'introduzione dell'euro, ora tratta a 560 punti base mentre il rendimento del Btp 10 anni, salito fino al 7,48% in mattinata, ora tratta al 7,33%.

In calo anche il rendimento del titolo a due anni, che stamattina aveva sfondato la soglia del 7,5%, ora tratta al 7,38% .

(Elvira Pollina)

(Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02 66129734, Reuters messaging: elvira.pollina.reuters.com@reuters.net)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia