PUNTO 1-Grecia,nuovo premier potrebbe essere presidente Corte Ue Skouris

mercoledì 9 novembre 2011 10:34
 

(Aggiorna con dettagli, contesto)

ATENE, 9 novembre (Reuters) - Potrebbe essere il presidente della Corte di Giustizia europea, Vassilios Skouris, a guidare il nuovo governo di coalizione greco. Lo ha detto oggi a Reuters una fonte del partito socialista al governo.

Intanto, un portavoce dell'esecutivo ha detto che un nuovo governo di coalizione verrà formato forse già nel pomeriggio, ma al momento ci sono poche indicazioni su chi potrebbe essere il nuovo premier, dopo che sembra essere tramontata la stella dell'ex vice presidente della Bce Lucas Papademos.

Negli ultimi due giorni varie fonti governative hanno fatto numerose previsioni ottimistiche sulla formazione del nuovo governo, che dovrebbe garantire il salvataggio da 130 miliardi di euro dalla zona euro, ma al momento l'accordo non si è materializzato.

"Oggi il governo (uscente) incontrerà il presidente della Repubblica", ha detto il vice portavoce del governo alla radio Net. "Tutto succederà in modo che dopo le 12 (le 11 in Italia) avremo l'annuncio del nuovo governo".

Socialisti e conservatori volevano che fosse l'ex numero 2 della Banca centrale europea a guidare la nuova coalizione, per ristabilire la credibilità internazionale del paese. Ma fonti di entrambi i partiti hanno detto ora che il nome di Papademos è in dubbio, e che si cercano altre opzioni.

"La candidatura di Papademos ha incontrato problemi che hanno a che fare con entrambi i partiti", ha detto una delle fonti a Reuters.

Alcuni media hanno riferito che Papademos avrebbe posto condizioni inaccettabili, e altri che ci sarebbero state obiezioni da parte del ministro delle Finanze Evangelos Venizelos, perché Papademos aveva chiesto di cambiare la squadra economica.

Sia il presidente del parlamento Filippos Petsalnikos che il deputato socialista Apostolos Kaklamanis hanno smentito le proprie candidature a premier, come invece avevano ipotizzato alcuni media.   Continua...