PUNTO 1 - Clearnet alza margini Btp di 3,5-5 punti percentuali

mercoledì 9 novembre 2011 10:38
 

(Aggiunge dettagli comunicato, confronto con Spagna,Francia)

LONDRA/MILANO, 9 novembre (Reuters) - LCH.Clearnet SA ha annunciato stamane che alzerà da domani il margine iniziale applicato al debito italiano dai 3,5 ai 5 punti percentuali su tutte le scadenze dei Btp e degli BTPei a seconda della durata. La decione ha generato una reazione decisamente negativa suil mercato obbligazionario italiano.

Lo ha detto la Clearing house in una nota sul suo sito web all'indirizzo here .

Il cambiamento, che include l'aumento del margine iniziale sui titoli di Stato tra i 7 e i 10 anni di 5 punti percentuali portandolo all'11,65%, entrerà in vigore dalla chiusura del mercato di stasera e avrà impatto sui margini a partire da domani 10 novembre, dice LCH.Clearnet.

Una decisione simile sui margini era stata presa da Clearnet anche sul debito di Portogallo e Irlanda che poco dopo hanno chiesto il pacchetto di ieri.

Le banche usano i titoli di Stato come collaterali

Il margine richiesto per il debito italiano supera ora quello indicato per le stesse scadenze del debito spagnolo, oltre che per quelle francesi.

Per il tratto 7-10 anni dei titoli spagnoli il margine è a 8,53%. Quello per la Francia è al 4,60%.

Il livello dei margini è modulato in relazione alla durata del titolo. Per la scadenza a tra 1,25 e 2 anni il margine sul debito italiano è stato elevato al 6,50%, contro il 2,40% dell'analoga scadenza spagnola e l'1,70% della francese.   Continua...