Crisi, "Occupiamo il tesoro", contestazione l'11 novembre

martedì 8 novembre 2011 17:44
 

ROMA, 8 novembre (Reuters) - Il gruppo dei cosiddetti "Draghi ribelli", che ha manifestato per giorni davanti alla Banca d'Italia per protestare contro le politiche di austerity, ha annunciato per l'11 novembre una manifestazione davanti al ministero dell'Economia con lo slogan "Occupiamo il tesoro".

"#occupiamoiltesoro per chiarire di chi sono le responsabilità della crisi. Dei governi liberisti, delle istituzioni globali, degli istituti finanziari e delle multinazionali", dice il sito occupiamobankitalia.wordpress.com.

Gli attivisti danno appuntamento alle 15 di venerdì 11 davanti alla sede del ministero in via XX Settembre.

"Se cade il governo, se cade TreMonti, se arriva Monti o Montezemolo. Sarà sempre il 99% a pagare la crisi. Per questo occupiamo lo spazio di comunicazione dell'economia e della finanza e costruiamo un'altra uscita dalla crisi", dice un post.

Per la stessa giornata(11/11/11)sul web sono rimbalzate proposte di una protesta mondiale, come quella del 15 ottobre scorso lanciata dagli indignados spagnoli e dal movimento "Occupy Wall Street".

(Massimiliano Di Giorgio)

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia