Treasuries stabili, mercato attende sviluppi Italia e Grecia

martedì 8 novembre 2011 15:50
 

NEW YORK, 8 novembre (Reuters) - I titoli di Stato Usa sono poco mossi nei primi scambi americani, con gli investitori che guardano agli sviluppi in Italia e Grecia per valutare il livello di danno potenziale che la crisi del debito della zona euro potrebbe infliggere alle finanze internazionali.

"E' difficile sostenere una direzione in assenza di notizie sul mercato", commenta John Canavan, strategist di Stone & McCarthy Research Associates.

In Italia si attende l'esito del voto alla Camera sul Rendiconto generale dello Stato per il 2010, cruciale per le sorti dell'attuale governo Berlusconi.

Roma sembra in questi giorni aver rubato la scena ad Atene nell'ambito della crisi del debito sovrano della zona euro, con rendimenti dei governativi in ascesa e vicini a livelli giudicati insostenibili.

In Grecia i riflettori sono puntati sulla decisione, probabile entro stasera, del nome di un nuovo primo ministro che guidi un governo di coalizione e possa mettere al sicuro il secondo salvataggio del Paese.

Sul mercato dei Treasuries, intorno alle 15,45 italiane il benchmark decennale cede 5/32 e rende il 2,04%, intorno ai livelli di ieri sera. Il trentennale arretra di 9/32 con un rendimento al 3,09%.

Mentre aspettano gli sviluppi europei gli investitori Usa sono anche in attesa dell'asta di 32 miliardi di dollari di titoli a tre anni, in programma per oggi pomeriggio.

Domani saranno invece offerti 24 miliardi di carta a dieci anni e giovedì sarà la volta di 16 miliardi di bond trentennali.

  Continua...