Italia rispetti impegni presi, rilanci crescita - Rehn

lunedì 7 novembre 2011 16:39
 

BRUXELLES, 7 novembre (Reuters) - E' essenziale che l'Italia rispetti gli impegni sottoscritti per la correzione dei conti pubblici, adottando ad un tempo misure più coraggiose a sostegno della crescita economica.

Lo dice il commissario Ue agli Affri economici e monetari Olli Rehn all'ingresso dei lavori dell'Eurogruppo.

"Ho chiesto al governo italiano informazioni aggiuntive sulle misure di consolidamento fiscale e sulle riforme strutturali. Ispettori della Commissione saranno a Roma questa settimana" dichiara alla stampa.

"E' assolutamente essenziale che l'Italia raggiunga gli obiettivi di finanza pubblica e garantisca la messa a punto delle riforme strutturali mirate a sostenere la crescita e la creazione di lavoro" aggiunge.

(Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02 66129854, Reuters messaging: alessia.pe.thomsonreuters.com@reuters.net)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

  Continua...