Banche centrali viste acquistare titoli stato italiani - dealer

lunedì 7 novembre 2011 11:42
 

MILANO, 7 novembre (Reuters) - Anche stamane sono state viste le banche centrali sul mercato secondario dei titoli di stato italiani, anche se per quantitativi contenuti, un po' su tutte le scadenze dai 3 ai 10 anni. "Da un'ora a questa parte sono arrivate le banche centrali ad acquistare titoli di stato italiani, anche se per quantitativi contenuti, un po' su tutta la curva dai 3 ai 10 anni", dice un dealer.

Un altro dealer conferma gli acquisti "piuttosto contenuti, soprattutto sui lunghi".

Lo spread Btp/bund tra decennali ha toccato un massimo a 491 attorno alle ore 11,00 e poi è ridisceso leggermente e alle ore 11,40 quota 488 pb.

Parallelamente il rendimento del Btp a 10 anni che aveva visto un picco al 6,67% è sceso al 6,66% dopo gli interventi delle bache centrali.

(Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02 66129504, Reuters messaging: gabriella.bruschi.reuters.com@reuters.net) Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia