Italia sarà monitorata da Fmi e Ue - Merkel, Barroso

venerdì 4 novembre 2011 13:17
 

CANNES, 4 novembre (Reuters) - I progressi dell'Italia sulla strada delle riforme e della correzione dei conti pubblici verranno monitorati non soltanto dalla Commissione Ue ma anche dal Fondo monetario internazionale.

A dirlo sono il cancelliere tedesco Angela Merkel e il presidente della Commissione europea Jose Manuel Barroso, mentre è ancora in corso il vertice G20.

Angela Merkel definisce "positivo" che i progressi dell'Italia vengano seguiti dal Fondo con aggiornamenti su base trimestrale, mentre il numero uno della Commissione precisa che è stata l'Italia a chiedere al Fondo una supervisione sugli impegni di riforma.

Anche l'esecutivo comunitario monitorerà l'evolversi della situazione italiana, spiega infatti Barroso.

(Redazione Milano, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 02 66129854, Reuters messaging: alessia.pe.thomsonreuters.com@reuters.net) Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

MERKEL - MOLTO POSITIVO CHE NON SOLO COMMISSIONE UE MA ANCHE FMI MONITORERANNO ITALIA CON SCADENZA TRIMESTRALE