Covered bond, mercato liquido e sostenuto a debutto acquisti Bce

lunedì 6 luglio 2009 17:02
 

MILANO, 6 luglio (Reuters) - Al debutto del programma di riacquisto di covered bond della Banca centrale europea, il mercato risponde alla sollecitazioni implicite di Francoforte - che punta a rivitalizzare questa classe di attivi - sostenendo un buon denaro sul secondario e riservando un'accoglienza vivace al nuovo covered bond di Abn Amro.

Arrivata in coincidenza con l'avvio del programma Bce, l'emissione della banca olandese da due miliardi di euro ha visto una stretta sulle indicazioni di rendimento dai 100-105 punti base della prime battute ai 98 centesimi su midswap della tarda mattinata.

"Gli effetti dei riacquisti Bce sul secondario si sono già visti: non ho visto nessun emittente allargare da quando c'è stato l'annuncio e di certo è aumentata la liquidità", commenta un trader. "Il dato di oggi è il covered bond di Abn Amro, che si sono letteralmente strappati di mano. Hanno aperto i libri e in un'ora gli ordini erano arrivati a tre miliardi. Sul mercato c'è un buon bid".

In Italia nelle scorse settimane UniCredit (CRDI.MI: Quotazione) ha portato sul mercato la sua prima obbligazione bancaria garantita scegliendo di non attendere l'avvio degli acquisti della Bce. Sul secondario il titolo ha però beneficiato delle buone prospettive del comparto, che per il prossimo anno potrà contenere sul sostegno fornito dalle banche centrali dell'area euro su primario e secondario.

"UniCredit era stato prezzato a midswap più 103 e questa mattina quotava più 90-87 in swap. Da quando l'hanno prezzato io non ho visto venditori, mi hanno portato via la carta che avevo. C'è da dire però che gli acquisti arrivano quasi esclusivamente dall'estero. Gli italiani sono più titubanti, continuano ad associare il prodotto al debito strutturato".

Quella di UniCredit è solo la seconda emissione italiana di obbligazioni bancarie garantite (Obg) e arriva a quasi un anno di distanza dal debutto in Italia, a firma Popolare di Milano (PMII.MI: Quotazione), di questi speciali titoli doppiamente garantiti. Un Obg gode infatti della garanzia dell'emittente e di quella offerta da un portafoglio di attivi appositamente segregati.

Nei prossimi mesi altre emissioni dovrebbero seguire, stimolate dall'attenzione che la Bce ha deciso di dedicare a un comparto indirettamente legato all'erogazione di mutui (gli attivi utilizzati per garantire i covered bond sono prevalentemente mutui casa o commerciali).

La scorsa settimana una fonte monetaria ha riferito a Reuters che l'allocazione tra le varie banche dell'eurosistema delle quote di acquisti entro il tetto dei 60 miliardi ha assegnato all'Italia un ammontare di 10 miliardi.

Pur non vincolata ai confini nazionali, Via Nazionale dovrebbe dedicare particolare attenzione all'embrionale mercato italiano, ha spiegato la fonte.   Continua...