Cipe, 900 mln per interventi contro rischio idrogeologico

venerdì 6 novembre 2009 17:30
 

ROMA, 6 novembre (Reuters) - Il Cipe che si è riunito questa mattina a Palazzo Chigi ha "rimodulato" anche 900 milioni di euro per interventi di risanamento ambientale e di riduzione del rischio idrogeologico.

Secondo quanto si legge in una nota, le risorse fanno parte del Fondo infrastrutture e sono frutto della "rimodulazione di precedenti assegnazioni che saranno successivamente reintegrate".

A questo importo si aggiunge l'assegnazione di 100 milioni di euro a carico del Fondo strategico per il Paese a sostegno dell'economia reale istituito presso la presidenza del Consiglio e alimentato principalmente tramite i Fas.

Altri 200,8 milioni di euro stanziati dal Cipe sono destinati al ripristino degli "edifici pubblici nella città e nella provincia de l'Aquila", devastata dal terremoto del 6 aprile scorso.