Australia, banca centrale alza tassi a 3,25%, verso nuove mosse

martedì 6 ottobre 2009 08:33
 

SYDNEY, 6 ottobre (Reuters) - Reserve Bank of Australia ha varato una stretta monetaria da un quarto di punto percentuale, innalzando il tasso di riferimento a 3,25% e spiegando che la politica monetaria espansiva va gradualmente rimossa una volta rientrata la fase più grave della crisi economica.

Come mostra la reazione dei derivati sul mercato interbancario e del cambio, balzato al record degli ultimi quattordici mesi contro il dollaro Usa, gli economisti prevedono un nuovo rialzo dei tassi australiani entro Natale.

Alla luce degli ultimi indicatori macro migliori delle attese i mercati finanziari prevedevano un intervento sui tassi, che potrebbero tornare a superare il 4% da qui a un anno.

All'interno del G20 l'istituto centrale australiano è il primo ad aver optato per una stretta sui tassi dall'inizio della crisi economica e finanziaria.